Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

mercoledì 28 maggio 2008

Cadaverino

Ahia.

Ciclo, emicrania, litigi burocratici, svogliatezza lavorativa, scojonatezza generale. Un mix da cui far uscire un cocktail letale per un bue.

E pensare che ho dormito abbastanza stanotte, ma forse il mio maritozzo, come sempre, ad una certa ha ben pensato di non sopportare più gli strati di coperte addosso a lui e li ha riversati addosso a me. Tante grazie. Forse è stata la riunione di ier sera a scojonarmi di brutto, m'è rimasta tra le mani dell'elettricità da scaricare sulla faccia di chi so io. E ci si mette anche la primavera a tagliarmi le gambe con pollini e malanni fuori stagione, io che mi vesto sempre a strati a costo di sembrare un'accattona ma con la consapevolezza di un'adattabilità estrema al clima - tutte cazzate, dico ora. Ho ancora il blocco degli appunti dell'upgrade coi clienti di ieri, è qui accanto che mi guarda con gli occhioni languidi, e so che dovrei prenderlo in mano, benchè sappia a menadito cosa ho metodicamente e ruffianamente scritto meno di 24 h fa, però NO, non ho affatto voglia, se li guardo mi monta la rabbia per la delusione ricevuta: sarò anche una dalle alte aspettative, ma stavolta mi sono fatta il mazzo e quelli lì non l'hanno capito.

Forse forse forse mi ci vorrebbe una potente, sana e liberatoria scopata. ma con chi? Il maritozzo, oh piccino lui, non si tirerebbe indietro, ma se proprio devo fare ginnastica preferisco la cyclette, così evito anche la voglia di spaccargli il muso perchè non ricorda più la differenza tra una prostituta e una moglie; e poi mai mi sfiorerebbe con il ciclo, sono un'appestata ai suoi occhi in questi giorni. Lui, d'altro canto è lontano, non c'è possibilità materiale di vedersi come tempi, luogo e incastro di scuse; mi farebbe un gran bene ma proprio non posso.

Cosa mi resta? Una compressa di ibuprofene, giù in gola, e passano le pene, almeno quelle fisiche, e posso far finta di star bene.

4 commenti:

  1. beh mi spiace cara...non so come ci si sente a essere sposate e infelici (a volte, spesso, non lo so...) però dai spesso è il ciclo che ci scombussola la vita così...io "in quei giorni" sono intrattabile, altro che fare provini, ruote, appuntamenti con figoni, come fanno vedere alla tv!! spero che ti passi...intanto ho visto che da me sei passata un bacio e alla prossima!

    RispondiElimina
  2. Ciclo... che orrore!

    RispondiElimina
  3. Venta las nueva camiseta futbol barata 2016-2017,camiseta seleccional, comprar Real Madrid,Barcelona,Chelsea,Manchester City ,mujer,nino con la buena calidad y mejor precio en la annaCamisetas.com

    RispondiElimina
  4. Caratterizzato cielo tradizionale colore di base blu del club, il 2016-2017 maglia di Celta Vigo aggiunge blu reale e giallo per il mix. In particolare, i due colori sono utilizzati sui polsini colletto e maniche del Celta Vigo 16-17 maglie domestica, con la prima, quella più usuale, essendo il colore delle strisce Adidas che sono poste lateralmente.maglia italia euro 2016, anna maglie italia,maglie calcio a prezzo,maglia serie a italia, Maglia Juventus outlet

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...