Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

lunedì 15 giugno 2009

Inclemenza

  • Che io non gli sto dando in questi giorni il supporto che dovrei

  • Che sbaglio perché mi sembra maleducato non stare a mandare 50 sms se sono ad una festa con degli amici (sì, ogni tanto "festa" e "amici" compaiono nel mio vocabolario)

  • Che se io vengo trascinata da mia suocera e, per colpa dell'ubiquità e del teletrasporto di cui ancora non mi hanno dotato, non mi trovo in casa quando lui vuole chattare con me, ovviamente sono io la stronza

  • Che, conoscendo questi suoi periodi in cui mi rinfaccia anche il costo di un sms, lo avviso che se usa di nuovo i suoi problemi personali come scusa per provarci con un'altra con me ha chiuso e gli cavo gli occhi, ecco: sono io che non mi fido

  • Che mi ha fatto schifo sentire la frase "ora in casa si sta nettamente meglio" mentre sua madre è attaccata a dei tubicini. E' Lui che si è espresso male, ovviamente, ma mi ha fatto schifo ugualmente

  • Che l'egoismo viene sempre a galla prima o poi anche se è dentro una bomboniera, perchè è troppo semplice per Lui dire che si sente trascurato/oppresso/frainteso sul momento: Lui deve ricamarci sopra e farmelo sapere dopo per poi accusarmi che sono cieca

  • Che ho 39 di febbre e Lui non mi ha nemmeno chiesto come sto. Però io a Lui devo chiederglielo ogni 5 minuti sennò sono un pezzo di merda.

21 commenti:

  1. o santo cielo!!!
    scusa se te lo dico.....ma trovartene uno "normale" no??????
    cavolacci....che secondo me te lo meristeresti un compagno di quelli con la C maiuscola!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  2. Ma no, lo capisco, sti giorni è stato sbalottato e ce l'ha col mondo, però non posso negare che faccia male essere trattata così.

    RispondiElimina
  3. sai che c'è?
    che noi li vediamo i loro difetti , ma siccome li amiamo comprendiamo e scusiamo sempre. Ma con noi stesse loro non sono così clementi. E nemmeno noi. Con noi stesse.

    RispondiElimina
  4. Princi hai ragione, abbiamo la sindrome della chioccia, però vedi? Non lo scuso sempre... quando non riesco razionalmente a trovare un nesso logico, preferisco "accantonare la pratica". Accantonare non vuol dire dimenticare e quando si parla di fiducia beh, c'è sempre la cicatrice del tradimento a ricordarmi che devo tenere gli occhi aperti. E' troppo facile pretendere fiducia incondizionata da parte sua, ed è impossibile per me dargliela. Mea culpa - sono umana però.

    RispondiElimina
  5. io accantono troppo spesso e vedo che non paga. ce l'ho con me stessa.

    RispondiElimina
  6. Ognuno è ciò che è... Tu sai chi sei e quanto vali? Si? E allora devi vivere non sopravvivere annaspando in un mare il più delle volte agitato che calmo.
    Bisogna venirsi incontro in due, quando è solo uno che lo fa allora non va più bene; dov'è l'amore?
    Scusa forse sono un pò troppo dura, forse non è ne il tono, ne il modo giusto per dire certe cose, ma questo ho pensato e questo ti dico.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. E' che con questa storia delle donne che siamo comprensive, perdoniamo, capiamo e abbiamo una marcia in più ce lo stanno mettendo nel didietro da secoli.
    Vedi vermiciattoli e pelliccette.
    Come sta andando la febbre?

    RispondiElimina
  8. Già, capita qualcosa a "loro" e noi dobbiamo dimenticarci di noi stesse per accudirli, capirli, perdonarli e giustificarli...ma se la situazione fosse rovesciata? farebbero altrettanto?
    io l'egoismo degli uomini non lo sostengo più. non colpevolizzarti, e non giustificarlo troppo, c'è un limite a tutto. bacio

    RispondiElimina
  9. gli uomini sono un po' fatti cosi, deve essere l'assenza dell'istinto materno e la perenne presenza di quello da peter pan. Se loro soffrono non vedono altro e si aspettano solo di essere accuditi. Lui forse esagera, ma magari è colpa del dolore, perchè se si esprime male forse è per autoconvincersi che senza di lei lui può farcela, se ti cerca in continuazione forse è perchè di qualcuno che si prende cura di lui come una mamma ha ancora bisogno. Perdonalo per ora. Poi si vedrà che dici?

    RispondiElimina
  10. Io capisco tutto: il trauma, la mancanza della figura della mamma in casa, il doversi arrabattare in modo casalingo (ovvero: io SPERO che si arrabatti e non facca lavare i piatti e le mutande al papà...) io capisco tutto quello che vuole, però io oggi avevo un colloquio e Lui lo sa che ogni colloquio può essere la mia occasione buona per fare le valigie dal Consorte. Non pretendevo se ne ricordasse, ma almeno che non mi facesse incazzare proprio oggi... chiedevo troppo sì.
    Mi rinfaccia che Lui è sempre disponibile per me ed io per Lui no: non lo nego; però Lui non deve lavare/stirare/cucinare/pulire/lavorare. Lui non ha Consorte, suocera e cognata che sbirciano quando prendo il cellulare. Lui non ha il famoso avvoltoio sulla spalla. Io sì. Lui fa i suoi turni da 4 ore, torna a casa, mangia, si spaparanza sul divano e guarda la tv.
    Intanto Wonder Woman oggi ha scioperato per k.o. fisico.

    RispondiElimina
  11. Io quoto Principersa. E cacchio...ma siamo tutte uguali, eh??

    RispondiElimina
  12. Urca che disastro! Chi ha rotto sti piatti???? Come me gusta questa congrega di assetate di vendetta!!!! AAh...se solo ti avessi conosciuta dieci anni fa...sai quante ne scrivevo anche io?? Cerca di guarire in tutti i sensi, non mischiare consorti e presunti tali...ma ci pensi? Due mamme due suocere due cognate due palleeeeee!!
    Non dare conferme, astieniti, estraneati...pensa solo a te stessa una buona volta!
    baci da una ex inviperita, angosciata,stressata. Oggi vivo tranquilla con Ambrogio....thò..eccolo che torna con la spesa; poi lo mando a raccogliere i panni e se non li piega per benino e non li rimette a posto nell'armadio...mi sente!

    RispondiElimina
  13. HAHAHAHHAHAHA anche io voglio Ambrogo...
    ma anche no, mi piace sentirmi attiva e un po' chioccia.
    Che poi alla fine oggi all'ennesimo sms offendino l'ho chiamato e dopo 10 minuti di MIE urla l'ho sentito dire "scusami, ho ingigantito il bisogno di sentirti vicina".
    Bravo. Io non mi sono MAI allontanata da Lui.

    RispondiElimina
  14. dio..... sempre noi sempre noi ..a dover dare conferme a star vicino ad elargire amore senza pretendere...e che cazzooooo(scusa il termine) ma a noi niente viene in dietro....lo capisco e ti capisco lo sai bene...e' un momento,cio' non toglie che tu gli stai vicina come meglio puoi..e di piu' in questa situazione non puoi fare..la storia degli sms quando sei in giro e' la solita per tutti ..secondo me gli danno il libretto di istruzioni..ahaha..:)
    deve crescere un pochino e lo fara' certamente con il tuo aiuto,abbi pazienza ma scrollalo un po' cosi' si sveglia ogni tanto..bastone e carota..si dice cosi  :)ti abbraccio non forte di piu'  :)

    RispondiElimina
  15. Perdindirindina! il tuo post mi ha letteralmente 'mbriacato marinaia.
    Eh trovatene uno senza problemi per favore... noi siamo sempre quelle che capiscono e loro ne approfittano.
    Forza marinaia alte le vele!

    RispondiElimina
  16. l'egoismo è congenito negli uomini........ in chi più, in chi meno.
    e poi noi abbiamo una soglia di sopportazione del dolore molto alta..... per cui quello che noi riusciamo a sopportare, per loro è insopportabile!
    la comprensione non puo' mai essere unilaterale.......

    RispondiElimina
  17. tu come stai? passata le febbre? baciiiiiii

    RispondiElimina
  18. ciao tesoroooo AUGURIIIII GODITI IL TUO GIORNO OGGI :)

    RispondiElimina
  19. che confusione.. e quanti casini.. è vero che Lui è in un moimentaccio.. ma stai attenta.. rischi di giustificare troppoo e ritrovarti in un'altrta relazione sbagliata..

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...