Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

giovedì 29 aprile 2010

Lapsus freudiani?

Immaginate la sottoscritta Nonsense (chiattona, bassina, capelli arruffati e con un tentativo malriuscito di boccolo, occhi struccati per via delle allergie, sigaretta tra le labbra, avvolta nel suo chiodo-ballerine-jeans malridotti). Immaginatela sul portoncino di una tipografia, gestita da un carissimo amico, calvo ma piacente, panzetta, uno che professionalmente ne sa a pacchi e che tanto insegna alle giovini sprovvedute come la sottoscritta. Immaginate un foglio di preventivi per una conoscente che si sposa e che necessita di adesivi di forma stranissima dorati e rossi, due colori, stesso design ma due colori (non si sa perchè... ah le spose!!) in quantità pressochè abnorme. Quindi da stampare non su foglio - che costa un litro di sangue - ma in rotolo (come le etichette del prezzo che attaccano al super insomma). In uguale quantità, così ottimizziamo i tempi e i costi, e non 50 di un colore e 1200 di un altro. Grafica fatta da me, stampa da tipografia.

Nonsense prende il telefono e di fronte allo sguardo bonario dell'amico tipografo, che anche lui se la sfumacchia allegramente, contento di una pausa lavorativa, parla con la cliente elencandole i prezzi e poi "ecco, l'unico problema di questi tuoi adesivi è che le coppie vanno a rotoli".
No, è che volevo dire "i rotoli vanno a coppie". Ma Freud è sempre dietro l'angolo. Le avrò mica portato sfiga? Dalla tosse che le ho sentito al telefono, mi sa che qualcosa di traverso l'ha avuta. Invece il tipografo s'è rotolato...
Dannato cinismo del subconscio.


PS: a Traffic e a tutte quelle che oggi scrivono di cose tristi: su, coraggio, c'è sempre la buffona di turno!

10 commenti:

  1. Eh si... ha ragione il tuo tipografo... :D
    Che ridere però dai! :D
    Chepoi mi chiedo, ma che se ne fa sta sposa di adesivi rossi e altrettanti oro? di soito non c'è un solo colore a tema, in un matrimonio!?
    Meno male che nonmi sposo per ora... :D

    RispondiElimina
  2. ma adesso vanno anche gli adesivi oltre che i matrimoni?

    RispondiElimina
  3.      Non so, guardate... quelli rossi sono per chiudere le bomboniere  e quelli dorati per i menù a tavola... o viceversa? Me l'ha anche detto. E io sono anche invitata al matrimonio. Insomma sono un caso disperato.
    Però la mia perlina di saggezza / tirata di sfiga riesco sempre a tirarla fuori!
     

    RispondiElimina
  4. il tuo lapsus potrebbe sempre fidanzarsi con la mia figurina di quando al telefono parlando con una pr le ho detto gli uomini sono articoli che non trattiamo :/ :D
    bacioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  5. (ah sì, sono recidiva, la volta prima le avevo detto che - gli uomini - li tiriamo fuori solo nelle occasioni speciali :D)

    RispondiElimina
  6. Ma tu sei grandiosa, in confronto il mio è puro dilettantismo!
    (oddio, non voglio sapere che lavoro fai, se tiri fuori gli uomini per le occasioni )

    RispondiElimina
  7.  Bene..avevo bisogno di due risate!!!Ma che caz..pita ci deve fare..con gli adesivi???

    RispondiElimina
  8. Amico gay ad una riunione di lavoro: "l'unico conto in rosso è quello aperto al PONTE DEI MASCHI DI SIENA".
    Che dopo tutto Freud era mica 'sto scemo.

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...