Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

lunedì 18 maggio 2009

Strisce di persiana


C'era la luce fuori? Non so.
Però c'era tanta luce dentro quella penombra.


Un'istantanea. Le sue gambe ad abbracciarmi, le mie ad abbracciare lui, niente in mezzo se non l'aria. Baci, baci, ancora baci, "solo" baci e sussurri di promesse, incroci di occhi a metà strada dei pochi centimetri creati dai visi. E non pareva nemmeno di baciarlo, no; pareva di mangiare, di bere, di attaccarmi ad un capezzolo.

Incendiare e lenire, incendiare e lenire. E' così che si lotta, che si gioca all'amore noi due: cinismo e bontà e provocazione e calma e golosità e fretta, tutto assieme, tutto precipitato e in frantumi e amalgamato in modo imperfetto, escono spuntoni e frammenti, emergono bolle. Questo è il nostro impasto: irregolare, improvvisato, puerile. Sono macchie di colore sugli abiti e sulla pelle, sono orme di bambini sul pavimento, sono risate nel silenzio. Odori, rumori, brividi e umori, così: una persiana che ci lasci indovinare i contorni quel tanto che basta, e il resto si capta, si annusa, si lascia infilare sottopelle. Come due anni fa.

Una flebo di amore. Rubato, illegale, sacrilego. Però è tutto quello che ho e tutto quello che voglio.

9 commenti:

  1. ciao!
    direi che quella è la tua felicità.....quindi vivila!!!
    E i colloqui? saputo nulla???
    io continuo a incrociare!!!!

    RispondiElimina
  2. "Una flebo di amore. Rubato, illegale, sacrilego.  Però è tutto quello che ho e tutto quello che voglio."
     
     ILLEGALE ...SACRILEGIO..ELIMINA STI 2 TERMINI DAL VOCABOLARIO
    E POI RIPETI 1000 VOLTE "Però è tutto quello che ho e tutto quello che voglio."
    SE TUTTO QUESTO TI RENDE PIENA DI FELICITA' E TI FA SENTIRE VIVA ....NON C'E NULLA DI SBAGLIATO...VIVI E 'FOTTITENE DEL SACRILEGIO,DELL'ILLEGALE.. DEL PENSIERO BIGOTTO DEGLI ALTRI..LORO CHE NE SANNO DI COME' RELAMENTE LA COSA....LO SAI SOLO TU E LUI...!!! BACIOOO BEL MUSO...
    VIVI ,VIVITELO,E VIVITELA......
     

    RispondiElimina
  3. L'importante è sentirsi bene insieme.
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. ti leggo e penso... meraviglioso... meraviglioso...
    kiss.........

    RispondiElimina
  5. E' la prima volta che capito sul tuo blog, ma e' stato un vero piacere trovarti! Un saluto

    RispondiElimina
  6.  E' questa la vita, la tua, ma anche la mia ad esempio siamo prima di tutto istinto quindi anche questo!

    RispondiElimina
  7. ...Eppure vivo. Illegalmente e sacrilegamente vivo.
    Perciò, se è così che dev'essere, ebbene sia. Va' e viola ogni regola, ruba quanto ti è possibile afferrare e pecca fino a che sulla tua veste non vi siano più lembi bianchi.
    Strappala a morsi, questa vita. Falle male. Afferrala e percuotila, fino a perdere i sensi. E vedrai che bello, poi, ridestarsi nell'intreccio di dita, mani e gambe, labbra, sguardi, parole, umori e pensieri.

    RispondiElimina
  8. Com'è che mi piacciono da matti le tue descrizioni d'intimità - o meglio, il modo in cui descrivi? Il dettaglio non detto delle lame di luce che filtrano dalle persiane, come a casa mia... Bello. Sì, decisamente, vivitela fino in fondo! Bonuit :*

    RispondiElimina
  9. rubato, illegale, sacrilego?
    idem. è tutto quello che voglio.

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...