Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

martedì 9 febbraio 2010

Quella voce a Sanremo

(frivola e incoccolonata nel batticuore)


Perchè quest'anno ho comprato Sorrisi.

Volevo leggere le sue parole prima di ascoltarle.
Volevo sapere che quel sorriso sornione, davanti a delle tegliette di alluminio del cinese da asporto, era vero e motivato.
Volevo essere orgogliosa di quell'abbraccio, di quella complicità, della finzione di una fan come tutte le altre e di quel sms furtivo per scappare un po' a raccontarci di noi, in barba alla Sony, in barba alla tabella di marcia, in barba al divieto di fumare (e allora le Marlboro te le compro io). 
Mezzora, forse un'ora? Mi sono ubriacata dei suoi sorrisi, delle ciglia che fendevano l'aria.
Ho fatto il pieno di "ma dajeeee" e dello scampolo di tempo rubato per dirci di noi, filtrati appena, imboscati lontano dalle grida.
Dirci sottovoce del mio matrimonio, del suo stress, raccontarci del nostro passatopresentefuturo e poi chi lo sa.
L'ho stretto come se fosse ancora quel pischellino morbido di un tot di anni fa, anche adesso che è uno spilungone osannato... sì, ammetto che anche io lo osanno. Ma non dimentico chi è, da dove viene, cos'è che chiama "casa".
Sembrava di spezzargli le costole, in quell'abbraccio. Volevo fosse vicino al cuore, vicino al mio coraggio e alla mia sfrontatezza diluita nel sangue, per dargliene un po' anche se ne ha da vendere. Una sublime faccia di culo.



Ora mi aspettano 5 giorni di puro patema, per cui mi autoproclamo in silenzio-stampa come ho fatto da Settembre a Dicembre, su questo argomento. Dimenticherò di cucinare e prenderò la forma della poltrona?

Buona fortuna.

9 commenti:

  1. In bocca al lupo al pischello.
    Dajeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. mi sembra di percepire felicità in questo post. O sbaglio???
    E ne sarei davvero contenta!!

    RispondiElimina
  3. Felicità di averlo rivisto, nostalgia per tutto il tempo che non lo rivedrò, e ansia per i lupi pronti e appostati per sbranarlo.

    RispondiElimina
  4. cioè... scusa se mi metto a fare la fan senza misura ma... tu conosci MARCO?! ma io lo adoro... questo rincretinimento adolescenziale mi porterebbe anche  a supplicarti per avere un suo autografo... eh eh eh

    RispondiElimina
  5. Ma non si era capito dall'altro post?
    Sì che lo conosco, da almeno 13 anni...
    Però mi imbarazzerebbe chiedergli l'autografo... anche perchè mò chissà quando lo rivedrò!

    RispondiElimina
  6. Dajjjjjjjjjeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!! :D

    RispondiElimina
  7. Io non dico niente
    Io non dico niente
    Io non dico niente
    Io non dico niente
    Io non dico niente
    Io non dico niente
    Io non dico niente
    Io non dico niente

    RispondiElimina
  8. ... ho provato a fare gli scongiuri ma è servito a poco.
    ... tanto quelli che vinocono si portano la sfiga da soli, per tradizione! meglio che abbia vinto quella cosina tristissima affogata in tutti i luoghi e tutti i laghi...

    RispondiElimina
  9. After doing some online research, I got my first e-cig kit at VaporFi.

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...