Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

venerdì 24 aprile 2009

Meanwhile


Il pc mi sta mandando a quel paese, o in alternativa ad un tour guidato di una meta lontana, che tocchi vari paesi.
10 gg di curricula a tappeto per tutta la provincia. Invia mail, scrivi lettera di presentazione. Stampa, imbusta, indirizza, lecca il bollo. Non ho l'auto, non conosco la zona, ma porcacciazzozza, mi sposto coi mezzi verso la mia libertà.
Ed ora impagino l'abstract dei miei lavori: la prossima settimana ho ben DUE colloqui per il MIO settore.



Sapete, dire MIO mi gonfia. Non è un call center, non è un interinale, un supermarket, un corriere. E' il MIO lavoro, quello per cui ho studiato 10 anni e fatto pratica per 4, quello in cui ho buttato i miei risparmi e quelli dei miei genitori, le mie aspirazioni e le loro speranze. E' tutto quello che voglio dalla Giustizia Divina. So fare di tutto, ma questo è quello che vorrei. Sono io. (lo so che non si dice mai "io sono il mio lavoro" ma nel mio caso è quanto di più somigliante a me io possa trovare).
Ecco perchè mi do 3 mesi di tempo per cercare qui dove sguazzo, prima di rassegnarmi e scaldare la sedia di qualche ufficio pur di portare a casa e nelle mie tasche il prezzo della libertà.



Intanto ho mandato Lui a fare la spesa, sì, perchè stasera il MaritoCazzone pretende qualcosa di preciso x cena e la mia ottimizzazione del tempo è fondamentale per accontentarlo e farlo stare buonino nei limiti - non sono così masochista da chiamarmi addosso i lividi eh... 
Quindi dopo aver ottenuto un piccolo anticipo sulla quota-felicità prevista per me, l'ho spedito al super e speriamo torni con tutte le buste intere. E' quasi un assaggio di vita quotidiana, questo: sto imparando a farmi colonizzare da Lui, a concederci piccoli spezzoni di normalità. Mi piace.



Aggiornamento da sms: "T'ho preso una cosa fuori lista: lo yogurt alla vaniglia. Non pensare alle calorie, ti meriti questa piccola coccola oggi".
Ditemi: come posso non rinunciare ad una solidità economica piatta e indigesta, di fronte ad uno yogurt ed al Suo amore?

10 commenti:

  1. Fai benissimo a cercare un lavoro che ti dia soddisfazione, un lavoro per cui hai deciso di prepararti per molti anni e per cui ti senti portata.
    Adoro lo yogurt alla vaniglia!!! Buona serata

    RispondiElimina
  2. buon giorno, scusami ma non posso fare a meno di lasciarti un commento
    HAI MAI PENSATO DI RIEMPIRLO DI BOTTE TU ???  DI DARGLI PROPRIO UNA BELLA LEZIONE A COLPI DI SPRANGA ????
    io sono una pacifista ......mai ricevute botte da nessun uomo !!
    forse perchè hanno letto nei miei occhi..." se solo mi manchi di rispetto anche solo con frasi o peggio con le corna ...ti uccido !!!""
    è per questo poi che l' ultimo mi ha lasciata,  prima di trovarsi un altra !!!!
    chissà perchè quelli che menano ...non lasciano mai...forse hanno paura della solitudine !!!
    UN BACIO e vivi felice !!! ti auguro di trovare un lavoro e fare un carriera splendida !!!

    RispondiElimina
  3. Prenderlo a sprangate? Lui, così oculato da farmi male senza lasciare alcun segno che possa incolparlo se mi girano i 5 minuti... mi farebbe finire dritta dritta in carcere.
    Paziento, cerco di farlo stare buono: non ha ancora capito quanto sono vicina dal lasciarlo marcire da solo, non lo capirà bene finchè non succederà.

    RispondiElimina
  4. in bocca al lupo per i colloqui e....resisti!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Già il ti meriti e l'oggi fan girare le scatole... Ma comunque, tu cerca che fai bene e mantieni buon viso di fronte al cattivo gioco. E' meglio così, no? Con discrezione gliela farai vedere. Buona domenica! :*

    RispondiElimina
  6. @ die Zauberflote:
    perchè fan girare le scatole? A me è sembrata una cosa molto carina, visto che ci vediamo molto poco e quando possiamo ci coccoliamo; ed oltretutto ha accettato di buon grado di fare la spesa per il MaritoCazzone invece che farci andare me...

    RispondiElimina
  7. non accontentarti, mi raccomando... e per lo yogurt alla vaniglia... daiiii è solo yogurt, lo so anche io che controllo su internet quante calorie ha un caffè al ginseng.....

    RispondiElimina
  8. sono contenta che le cose stiano andando meglio...vedrai che piano piano riuscirai a raggiungere la vita che ti meriti!

    RispondiElimina
  9. con calma e determinazione.
    e qalche vanigliata di felicità da assaporare
    :*
    (incrocio tutto)

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...