Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

giovedì 4 dicembre 2008

E qualcosa rimane...

... tra le pagine chiare e le pagine scure...

Di pagine ne ho scritte parecchie a lui, per lui, su di lui, e fiumi di parole dolci e salate a parlarne con gli occhi umidi ed orgogliosi di migliore amica - quella definizione che mai ci siamo detti in faccia, che ci andava quasi stretta tanto era grosso quello che condividevamo.

Fino a 10 anni fa.


E poi oggi una foto, un nome, quasi 1000 km di distanza - ma cosa vuoi che siano se il mio cuore ti vuole bene come allora, o forse meglio, di un sentimento nato per caso e cresciuto per gioco e che anche con tutto questo silenzio non se n'è mai voluto andare via da me.
Il tuo nome mi fa sorridere, poi pensare, poi ricordare, ed ho voglia di urlare quanto bene ti voglio ancora, Fratellone mio, anche se non so più cosa fai, come stai, cosa sei diventato, e tu non lo sai di me. Ma so che sei sempre stato una persona migliore di me e che non sei mai riuscito a smontarmi quest'idea.


Se allungo una mano, mi sembra di sentire la tua stretta.

3 commenti:

  1. mumble. azz.
    l'amore se c'è c'è.
    anche nel silenzio.
    (a volte il silenzio si scioglie)

    abbraccio

    RispondiElimina
  2. non so, mi sembra quasi di sentire la stretta della MadonnaDiFatima quando leggo le tue parole... inutile dire quanto tu sia brava a scrivere...
    Buona giornata, domattina...

    RispondiElimina
  3. E' sempre una buona giornata quando ho persone così speciali dentro...

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...