Un po' (molto po') di me

La mia foto
Sono una wannabe-molte cose: giornalista, fotografa, animatrice, interprete, scrittrice, designer. O per meglio dire sono una WANTED TO, visto che ho scelto una carriera da creativa che mi ha portato al niente disoccupazionale. MA sono anche: figlia unica (e assenteista), moglie mutevole; riciclona seriale con tendenza compulsiva all'ammucchio negli angoli, amica leale, tendente alla puntualità cronica e alla lacrima+sigaretta, professionalmente impeccabile. Contraddittoria e mutevole. Cinica e creativa. Stronza, nella maggior parte dei casi.

mercoledì 9 settembre 2009

Abbassa quelle mani.

Io ci sto passando.

Non è da augurare, davvero per niente.






Sperando la nostra condizione migliori.

E facciamoci aiutare.

12 commenti:

  1. "e facciamoci aiutare" sono le parole migliori che potessi scrivere. leggerle mi fa sentire più serena per te.. che da sola certe cose non si possono sconfiggere ma con l'aiuto di qualcun altro sì.. ti stringo forte...

    RispondiElimina
  2. l'importante è che sai di non essere sola...perchè lo sai, vero????

    RispondiElimina
  3. non sapevo.
    ma sì, l'ultima è la frase più importante. :*

    RispondiElimina
  4. ti stai facendo aiutare, vero???baciiiii!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. ...sono tra coloro le quali combattono soprattutto per la fine dell'omertà... siamo vittime ma non colpevoli e dobbiamo davvero urlare quando qualcosa non va...

    RispondiElimina
  6.  Non sei sola..
    La cosa utile in queste cose è combattere l'omertà.Molte donne tacciono per vergogna e paura..urlate a tutti quello che stà succedendo.
    Ci sono! Chiama se hai bisogno veramente..ODIO gli uomini che la vogliono fare da padroni, sottomettendo e umiliando le donne..
    Ti abbraccio!
     

    RispondiElimina
  7. Ci sono andata abbastanza vicina. Maltrattamenti non fisici ma psicologici. Pensavo che chi mi voleva aiutare non capisse o forse geloso del corvo travestito da merlo.
    Non passa giorno che non sia felice di aver aperto gli occhi.
    Ce la farai.

    RispondiElimina
  8. ancora?!!!!
    beh il numero lo sai. non il mio ovvio ma il 1522.
    bacio abbraccio forte

    RispondiElimina
  9. quel " io ci  sto passando" mi fa venire i brividi..
    spero tu non sia sola...ti abbraccio forte!!! 

    RispondiElimina

dimmi, dai... anche se devi insultarmi o darmi della cretina...